Quando costruisci un team, cerca sempre quelli che amano vincere. Se non riesci a trovarli, allora cerca quelli che odiano perdere.

venerdì 11 settembre 2009



SENZA RUSSURA!!


L’amministrazione comunale nel tentativo di giustificare l’insana operazione politico-clientelare compiuta adduce fragili giustificazioni che rendono ancora più evidenti le proprie gravi responsabilità.
Amministrando in modo incapace hanno sforato il patto di stabilità facendo perdere al comune 100.000,00 euro di trasferimenti statali e condotto il comune in una situazione di pesante indebitamento.
Nonostante la disastrosa situazione economica hanno sottoposto il comune ad un’ulteriore spesa di migliaia di euro per pagare il nuovo dirigente dell’ufficio di Ragioneria.
Scandaloso ed irresponsabile!

Ed hanno la faccia tosta di dire che tale vergognosa operazione è stata compiuta per il bene del comune di Raffadali!.
L’amministrazione afferma che a Raffadali i consiglieri non percepiscono il gettone di presenza, omettendo di dire che questa è stata una decisione adottata responsabilmente dall’intero consiglio e non una scelta della Giunta.
Il sindaco e la sua amministrazione, vista la gravità della situazione, decidano di rinunciare alla propria indennità di carica!
Così facendo e senza costi, nomini pure tutti gli assessori investendo persone capaci ed oneste, disposte ad impegnarsi senza lucro per il bene di Raffadali. Persone che sappiano fare meglio degli attuali amministratori che hanno prodotto i danni economici da essi stessi dichiarati.
Il fatto vero è che per il sindaco Cuffaro, la nomina o la mancata nomina di assessori, la nomina o la revoca di dirigenti, così come la nomina del difensore civico, ed ogni atto amministrativo è frutto di calcoli politici, di contrattazione di potere, serve solo a soddisfare interessi di parte e miseri equilibri interni.
L’annuncio della non sostituzione dell’assessore. più che un atto di parsimonia, ha il sapore di un messaggio interno alla maggioranza ed ai tanti “aspiranti assessori”.
Vogliono far intendere che gli assessori non vengono nominati per risparmiare!
Ma veramente il sindaco ritiene che i raffadalesi siano tanto fessi da credergli!
La verità è che nulla viene fatto nell’interesse collettivo!

L’amministrazione anziché fare manifesti, che ci auguriamo non paghi il comune, si adoperi per risolvere le tante gravi emergenze: Chiesa Madre, Piano Regolatore Generale, viabilità, pulizia del paese, carenza idrica, bisogno di cultura e di luoghi di socializzazione, progetti di sviluppo, valorizzazione delle risorse umane e del personale comunale.
Questo fa una sana amministrazione, non bassa clientela alla ricerca di precari equilibri di potere.
Partito Democratico
Sez.” Cesare Sessa” Raffadali

0 commenti: